Opinione | Sfruttare al massimo il boom di Biden in arrivo

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 51 Secondo

Tutto ciò mi suggerisce che la spesa aumenterà una volta che la pandemia si sarà placata e le persone si sentiranno sicure di andare in giro, proprio come la spesa è aumentata nel 1982 quando la Federal Reserve ha tagliato i tassi di interesse. E questo a sua volta suggerisce che Joe Biden finirà per presiedere a una ripresa vertiginosa, tipo “mattina in America”.

Il che mi porta alla politica. Come dovrebbe Biden interpretare la buona notizia economica se e quando arriva?

Prima di tutto, dovrebbe festeggiarlo. Non mi aspetto che Biden si impegni a vantarsi come Trump; non è quel tipo di persona, e il suo team economico sarà composto da persone che hanno a cuore la loro reputazione professionale, non i ciarlatani e gli hacker che popolano l’attuale amministrazione. Ma può evidenziare la buona notizia e sottolineare come confuta le affermazioni secondo cui le politiche progressiste in qualche modo impediscono la prosperità.

Inoltre, Biden ei suoi surrogati non dovrebbero esitare a chiamare fuori i repubblicani, sia a Washington che nei governi statali, quando cercano di sabotare l’economia – cosa che, ovviamente, lo faranno. Non sarò nemmeno sorpreso se vedremo gli sforzi del GOP per impedire l’ampia distribuzione di un vaccino.

Cosa, pensi che ci siano delle linee che un partito che rifiuta di cooperare con l’amministrazione entrante – e, in effetti, sta ancora cercando di rubare le elezioni – non attraverserà?

Infine, mentre Biden dovrebbe trarre il massimo dalle buone notizie economiche, dovrebbe cercare di costruire sul successo, non adagiarsi sugli allori. I boom a breve termine non sono garanzia di prosperità a lungo termine. Nonostante la rapida ripresa del 1982-1984, il tipico operaio americano guadagnato di meno, aggiustato per l’inflazione, alla fine della presidenza Reagan nel 1989 che nel 1979.

E anche se sono ottimista sulle prospettive immediate di un’economia post vaccino, dovremo comunque investire su larga scala per ricostruire la nostra fatiscente infrastruttura, migliorare le condizioni delle famiglie americane (soprattutto i bambini) e, soprattutto, fuori dal cambiamento climatico catastrofico.

Quindi, anche se ho ragione sulle prospettive di un boom di Biden, i benefici politici di quel boom non dovrebbero essere motivo di compiacimento; dovrebbero essere sfruttati al servizio della riparazione dell’America a lungo termine.

#Opinione #Sfruttare #massimo #boom #Biden #arrivo

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *