Opinione | Smettila di preoccuparti dell’età di Biden. Abbiamo bisogno della sua saggezza in questo momento.

Visualizzazioni: 15
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 46 Secondo

Nella sua premurosa – anche se deprimente titolata – storia per The Atlantic lo scorso anno, “Il tuo declino professionale sta arrivando (molto) prima di quanto pensi”, Arthur C. Brooks ha osservato che mentre la felicità della maggior parte delle persone aumenta tra i 50 ei 70 anni nei paesi più ricchi, tutte le scommesse sono annullate dopo, soprattutto se sei maschio: sia la depressione che i tassi di suicidio aumentano negli uomini dopo i 75 anni.

La storia ha anche notato che il picco nella prima infanzia, come ha fatto Biden – è stato eletto al Senato per la prima volta a 29 anni – può spesso creare aspettative irrealistiche per la vecchiaia e l’inevitabile declino della nostra capacità di ragionare e risolvere nuovi problemi “, o fluido intelligenza “, può essere una ricetta per la totale devastazione.

Ma qui, per me, era il vero spunto dal pezzo del signor Brooks: se la nostra intelligenza fluida diminuisce con l’avanzare dell’età, la nostra “intelligenza cristallizzata” o la capacità di usare ciò che sappiamo, aumenta. E quale professione migliore c’è per utilizzare ciò che sai della politica?

A un certo livello, gli elettori hanno intuito lo stesso. Decisero di sostituire un clown selvaggio e un novizio seminatore di caos con un uomo definito dalla decenza e da quasi mezzo secolo di servizio pubblico. Dopo aver definito brevemente (e disastrosamente) la competenza, l’hanno definita di nuovo.

Hanno anche scelto qualcuno che è capace di cambiare e ammettere l’errore, due qualità che si associano alla saggezza. Durante il secondo e ultimo dibattito, Biden non una ma due volte ha confessato di aver commesso grossi errori in una carica pubblica – nel non persuadere il Congresso ad approvare una riforma globale sull’immigrazione durante gli anni di Obama e nel sostenere la legge sul crimine del 1994 durante quelli di Clinton.

Confrontalo con “Non mi assumo alcuna responsabilità. “

L’età ha temperato e umiliato Biden. Vediamo poco prezioso, ora, del pavoneggiarsi e del gasbaggery che abbiamo visto da lui nella sua giovinezza. Mentre Trump è rimasto lo stesso da quando era un insipido sviluppatore immobiliare le cui attività hanno presentato istanze di fallimento in serie. Il tempo e l’esperienza non lo hanno plasmato. La sua personalità deforme non lo permette. Una psicologia disordinata lo rende immune.

Il prossimo governo sarà una vera gerontocrazia, con un presidente della Camera di 80 anni e forse un leader della maggioranza del Senato di 78 anni. Condivido coloro che dicono che questa disposizione è meno che ideale. Sarebbe meraviglioso se il nostro governo potesse essere più rappresentativo degli Stati Uniti sotto ogni aspetto.

Ma in questo momento, abbiamo un presidente che non ammetterà la sconfitta, tanto meno permettere al vincitore di entrare nell’edificio. Grazie a Dio abbiamo eletto qualcuno che può costruire un gabinetto nel sonno. Chissà i futuri protagonisti del Congresso e di molti stati. E ancora meglio, conosce il paese. Le sue ossa possono essere un po ‘più fragili, ma ha un corpo di conoscenze che pochi rivaleggiano.

Il Times si impegna a pubblicare una varietà di lettere all’editore. Ci piacerebbe sapere cosa ne pensate di questo o di uno qualsiasi dei nostri articoli. Eccotene alcune suggerimenti. Ed ecco la nostra email: letters@nytimes.com.

Segui la sezione del New York Times Opinion su Facebook, Twitter (@NYTopinion) e Instagram.



#Opinione #Smettila #preoccuparti #delletà #Biden #Abbiamo #bisogno #della #sua #saggezza #questo #momento

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *