Opinione | Trump sta salando il terreno della democrazia americana

Visualizzazioni: 17
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 48 Secondo

“HO VINTO LE ELEZIONI!” Il presidente Trump ha mentito su Twitter domenica – come ha fatto più e più volte da quando Joe Biden è stato dichiarato vincitore questo mese.

Gli elettori hanno dato a Biden il più alto margine di vittoria in una corsa a due contro un presidente in carica dai tempi di Franklin D. Roosevelt nel 1932. È sulla buona strada per vincere 306 voti elettorali e per vincere il voto popolare con circa sette milioni di schede.

“Qual è lo svantaggio di assecondarlo per questo po ‘di tempo?” ha chiesto un alto funzionario repubblicano Il Washington Post la scorsa settimana, riferendosi al signor Trump. “Nessuno pensa seriamente che i risultati cambieranno.”

Gli svantaggi?

Le bugie hanno una lunga emivita e la campagna di disinformazione di Trump minerà la legittimità democratica dell’amministrazione Biden. Circa la metà di tutti i repubblicani intervistati da un nuovo Sondaggio Reuters / Ipsos hanno detto che credevano che il signor Trump avesse giustamente vinto le elezioni. Un sondaggio della Monmouth University pubblicato mercoledì lo ha rilevato 77 per cento dei sostenitori di Trump crede che Biden abbia vinto con la frode.

Il signor Trump lo sta facendo con l’aiuto di quasi tutti i leader repubblicani nazionali, che continuano a dimostrare lealtà al presidente a spese della nazione. È una patetica dimostrazione di vigliaccheria farsi da parte e guardare mentre un presidente in carica sale il suolo americano. Le loro azioni sono in contrasto con quelle di molti repubblicani a livello statale, incluso il segretario di stato della Georgia, Brad Raffensperger, che hanno dimostrato il loro coraggio e il loro patriottismo nello svolgimento dei loro doveri elettorali ufficiali.

Se non riesci a vedere la truffa, dice il proverbio, sei il segno: in questo caso, coloro che donano allo sforzo legale del signor Trump per ribaltare le elezioni solo per avere i soldi per ripagare i suoi debiti insoluti, mentre le azioni legali del signor Trump vengono ritirate o derise in tribunale.

La furia del presidente contro la realtà sta anche mettendo a rischio le vite degli americani. La nazione è alle prese con un collasso economico generazionale ed è colpita da una pandemia che ha già ucciso più di 250.000 americani ed è sulla buona strada per sono caduti altri 70.000 di Inauguration Day. Il signor Trump lo è rifiutando di consentire il team di transizione di Biden per ottenere l’accesso ai briefing sulla sicurezza nazionale o ai dettagli sulla risposta del governo alla pandemia.

Questo rifiuto equivale a una grave negligenza nei confronti delle vite americane, sommata alla grave negligenza della gestione della pandemia da parte dell’amministrazione Trump. Il dottor Scott Atlas, un membro della task force sul coronavirus della Casa Bianca, domenica ha chiesto ai residenti del Michigan di “alzatiContro le misure di salute pubblica. Il presidente secondo quanto riferito non ha partecipato una riunione di tale task force tra diversi mesi.

Il danno maggiore delle recenti azioni di Trump, tuttavia, potrebbe verificarsi nelle future stagioni elettorali. Il signor Trump sta stabilendo un vocabolario per negare i risultati delle elezioni. Sta addestrando i politici a cercare di ribaltare i risultati che non gli piacciono – a sabotare attivamente la democrazia.

Forse questo suona allarmistico, ma non lo è. Considera cosa è successo questa settimana nel Michigan, secondo quanto riferito da L’Associated Press e Il Washington Post. Due propagandisti repubblicani nella contea di Wayne (che include Detroit), avendo già certificato il conteggio, mercoledì hanno firmato dichiarazioni giurate affermando di ritenere che il voto della contea “non dovrebbe essere certificato”. Uno aveva parlato con il signor Trump martedì sera. Il Times ha riferito che il presidente si offrì di far volare i legislatori statali repubblicani venerdì alla Casa Bianca nel tentativo di ribaltare il voto nel loro stato.

Quando il signor Trump ha detto che le elezioni erano state truccate, apparentemente significava che stava cercando di truccarle sopprimendo i voti, impedendo che venissero conteggiati e ora cercando di ribaltare i conti in tribunale. Un’analisi del Washington Post ha scoperto che il signor Trump ei suoi alleati hanno cercato di buttare via quasi uno su 10 voti espressi negli stati che hanno deciso le elezioni. È fin troppo facile immaginare che tattiche simili diventino la tariffa standard nelle future elezioni nazionali, statali e locali.

Il signor Trump ha già convinto milioni di persone a ignorare i pericoli del coronavirus e ha fatto del rifiuto di indossare maschere un punto di orgoglio per i suoi sostenitori. Immagina cosa succederà quando più americani condivideranno il suo disprezzo per la democrazia.



#Opinione #Trump #sta #salando #terreno #della #democrazia #americana

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *