Americani vaccinati, che i raduni smascherati inizino (ma inizino in piccolo)

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:7 Minuto, 16 Secondo

Lunedì i funzionari sanitari federali hanno detto a milioni di americani ora vaccinati contro il coronavirus che potrebbero nuovamente abbracciare alcune libertà a lungo negate, come riunirsi in piccoli gruppi a casa senza maschere o distanze sociali, offrendo uno sguardo fiducioso alla fase successiva della pandemia. .

Il raccomandazioni, dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, è arrivato quasi un anno esatto dopo che il virus aveva iniziato a strangolare il paese e gli americani erano stati messi in guardia contro i raduni per paura di diffondere il nuovo patogeno.

Ora l’agenzia ha buone notizie per le famiglie separate da tempo e per le persone che lottano contro l’isolamento pandemico: i nonni vaccinati possono ancora una volta visitare figli e nipoti adulti in determinate circostanze, anche se rimangono non vaccinati. Gli adulti vaccinati possono iniziare a pianificare cene senza maschera con amici vaccinati.

Come casi e decessi diminuiscono a livello nazionale, alcuni funzionari statali si stanno affrettando a riaprire aziende e scuole; i governatori del Texas e del Mississippi hanno revocato i mandati sulle maschere in tutto lo stato. I funzionari sanitari federali hanno ripetutamente messo in guardia contro l’allentamento delle restrizioni troppo rapidamente, temendo che le mosse possano preparare il terreno per una quarta ondata di infezioni e morti.

Le nuove raccomandazioni hanno lo scopo di spingere gli americani su un percorso più cauto con confini chiari per un comportamento sicuro, pur riconoscendo che la maggior parte del paese rimane vulnerabile e molte domande scientifiche rimangono senza risposta.

“Man mano che vengono vaccinati più americani, un numero crescente di prove ora ci dice che ci sono alcune attività che le persone completamente vaccinate possono riprendere a basso rischio per se stesse”, ha detto il dottor Rochelle P. Walensky, il direttore del CDC, a un White Conferenza stampa della Camera lunedì.

Giovedì, il presidente Biden pronuncerà il suo primo discorso televisivo in prima serata, annotando il primo anniversario dell’inizio della pandemia ed evidenziando “il ruolo che gli americani giocheranno” nel riportare il paese “alla normalità”, Jen Psaki, la stampa della Casa Bianca segretario, ha detto ai giornalisti lunedì.

A partire da lunedì, 60 milioni di americani aveva ricevuto almeno una dose di un vaccino Covid-19, e circa 31,3 milioni erano stati completamente vaccinati, secondo un database gestito dal New York Times. I fornitori somministrano in media circa 2,17 milioni di dosi al giorno.

Il signor Biden ha promesso che ci saranno dosi sufficienti per ogni adulto americano entro la fine di maggio. Lunedì i funzionari del CDC hanno incoraggiato le persone a essere vaccinate con il primo vaccino a loro disposizione, sottolineando che i vaccini sono altamente efficaci nel prevenire “gravi malattie da Covid-19, ospedalizzazione e morte”.

Nonostante il ritmo in rapida accelerazione della vaccinazione, la pandemia non si ritirerà dall’oggi al domani, hanno detto gli esperti che hanno elogiato i dettagli e le basi scientifiche delle raccomandazioni del CDC.

“Questo non è accendere e spegnere un interruttore”, ha detto il dottor Carlos del Rio, vice presidente della Infectious Diseases Society of America. “È più come aprire un rubinetto: inizi lentamente a chiudere il rubinetto.”

Anche così, “è una buona notizia”, ​​ha aggiunto. “È la prima volta che dicono che puoi fare qualcosa, invece di dire tutto quello che non puoi fare. È enorme.”

Le nuove linee guida forniscono consigli tanto necessari alle persone che sono ancora riluttanti a riprendere le interazioni faccia a faccia di persona anche dopo essere state vaccinate, ha affermato Vaile Wright, direttore senior per l’innovazione dell’assistenza sanitaria presso l’American Psychological Association.

Circa la metà di tutti gli adulti è ansiosa di rientrare nella vita normale, compreso il 44% di coloro che sono stati completamente vaccinati, ha detto il dottor Wright, citando una ricerca di prossima pubblicazione dell’American Psychological Association. “Ciò che guida quel disagio è il livello di incertezza”, ha detto.

“È davvero difficile sapere cosa è sicuro e cosa non lo è. Quando possiamo fornire alle persone alcune informazioni scientifiche informate – “Ecco cosa puoi fare, ma consigliamo comunque di farlo” – che offre alle persone ciò di cui hanno bisogno per prendere decisioni informate su come proteggere loro e le loro famiglie “.

Nella nuova guida, i funzionari sanitari federali hanno consigliato che gli americani completamente vaccinati possono riunirsi all’interno di case private in piccoli gruppi con altre persone completamente vaccinate, senza maschere o distanze.

Possono riunirsi con persone non vaccinate in una casa privata senza maschere o allontanarsi fintanto che i non vaccinati occupano una singola famiglia e tutti i membri sono a basso rischio di sviluppare malattie gravi nel caso in cui contraggano il virus.

Ad esempio, i nonni vaccinati possono visitare figli adulti sani non vaccinati e nipoti sani senza maschere o distanze fisiche.

Alla domanda se i membri della famiglia vaccinati debbano baciare e abbracciare bambini e nipoti non vaccinati, il dottor del Rio ha risposto di sì, ma ha consigliato cautela: “Non esagererei”.

Nelle aree pubbliche e in luoghi come ristoranti o palestre, le persone vaccinate dovrebbero continuare a indossare maschere, mantenere le distanze sociali e prendere altre precauzioni, come evitare spazi poco ventilati, coprire tosse e starnuti e spesso lavarsi le mani, hanno detto i funzionari del CDC.

Il consiglio del CDC è rivolto agli americani che sono completamente vaccinati, ovvero coloro per i quali sono trascorse almeno due settimane da quando hanno ricevuto la seconda dose dei vaccini Pfizer-BioNTech o Moderna o una singola dose del vaccino Johnson & Johnson.

Ciò che è sicuro per gli americani appena vaccinati e per i loro vicini e familiari non vaccinati è stato incerto in gran parte perché gli scienziati non hanno ancora capito se e con quale frequenza le persone immunizzate possano ancora trasmettere il virus. Se possono, allora il mascheramento e altre precauzioni sono ancora necessarie in determinate impostazioni per contenere il virus, hanno detto i ricercatori.

Il CDC ha affermato lunedì che la ricerca ha indicato che le persone che sono completamente vaccinate hanno meno probabilità di avere infezioni asintomatiche e “potenzialmente meno probabilità di trasmettere il virus che causa il Covid-19 ad altre persone”. Tuttavia, l’agenzia non ha escluso la possibilità che possano trasmettere inavvertitamente il virus.

C’è anche incertezza su quanto bene i vaccini proteggano contro nuove varianti del virus che sono più trasmissibili e possibilmente più virulente, nonché su quanto tempo dura la protezione del vaccino. Alcune delle varianti portano mutazioni che sembrano attenuare la risposta immunitaria del corpo.

Il CDC ha informato che gli americani vaccinati non hanno bisogno di mettere in quarantena o sottoporsi a test se sono esposti al virus, a meno che non sviluppino sintomi di infezione. Se lo fanno, dovrebbero isolarsi, fare il test se possibile e parlare con i loro medici.

Gli americani vaccinati non dovrebbero riunirsi con persone non vaccinate provenienti da più di una famiglia e dovrebbero continuare a evitare riunioni di grandi e medie dimensioni. (L’agenzia non ha specificato quale dimensione costituisce un raduno di grandi o medie dimensioni.)

La guida è leggermente diversa per i residenti completamente vaccinati di case famiglia e per gli individui incarcerati, che dovrebbero continuare a rimanere in quarantena per 14 giorni ed essere testati se sono esposti al virus, a causa del rischio più elevato di trasmissione in tali ambienti.

I lavoratori vaccinati in ambienti ad alta densità come gli impianti di confezionamento della carne non devono essere messi in quarantena dopo un’esposizione al coronavirus, ma i test sono comunque raccomandati.

Il CDC non ha rivisto le sue raccomandazioni di viaggio, continuando a consigliare a tutti gli americani di rimanere a casa se non necessario. Il dottor Walensky ha notato che i casi di virus erano aumentati ogni volta che c’era stato un aumento dei viaggi.

“Stiamo davvero cercando di frenare il viaggio”, ha detto. “E siamo fiduciosi che la nostra prossima serie di indicazioni avrà più scienza su ciò che le persone vaccinate possono fare, forse viaggiare essendo tra loro”.

Le nuove linee guida descrivono chiaramente i vantaggi della vaccinazione e probabilmente motiveranno ancora più americani a cercare vaccinazioni e frenare la persistente esitazione vaccinale, ha affermato la dott.ssa Rebecca Weintraub, assistente professore di salute globale e medicina sociale presso la Harvard Medical School.

“Puoi riprendere un’attività che molte persone desiderano: essere in prossimità di coloro che amano, in piccole riunioni dove puoi vederti sorridere e abbracciarti”, ha detto il dottor Weintraub.

“È stato ben studiato che l’anticipazione è una componente significativa della gioia”, ha aggiunto. “Queste linee guida aiutano ogni persona che si presenta per un vaccino ad anticipare la gioia futura. Come medico e vaccinatore, sono entusiasta “.

Noah Weiland ha contribuito alla segnalazione.

#Americani #vaccinati #che #raduni #smascherati #inizino #inizino #piccolo

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *