CDC descrive il nuovo consiglio sulle maschere per le persone vaccinate

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 23 Secondo

Gli americani che sono completamente vaccinati contro il coronavirus non hanno più bisogno di indossare maschere all’aperto se stanno camminando, correndo, facendo escursioni o andando in bicicletta da soli, con i membri della loro famiglia, o se partecipano a piccoli raduni all’aperto, hanno annunciato martedì i funzionari della sanità federale.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie si sono fermati prima di dire a quelle persone che potevano togliersi completamente le maschere in ambienti esterni, citando il preoccupante rischio che rimane per la trasmissione del coronavirus, livelli di vaccinazione sconosciuti tra le persone in folla e i carichi di lavoro ancora elevati in alcune regioni del paese.

I funzionari sanitari federali e il presidente Biden hanno annunciato martedì il consiglio aggiornato, collegando la notizia alla campagna pubblica dell’amministrazione per far vaccinare la maggior parte degli adulti americani entro l’estate e cercando di offrire rassicurazioni sul fatto che una parvenza di vita normale può tornare.

Ma il CDC sta mantenendo consigli su altre misure di sicurezza, dicendo che gli adulti vaccinati dovrebbero continuare a indossare maschere e stare a due metri di distanza l’uno dall’altro in ampi spazi pubblici, come spettacoli all’aperto o eventi sportivi, centri commerciali al coperto e cinema, dove la vaccinazione e lo stato di salute degli altri sarebbe sconosciuto. E dovrebbero comunque evitare raduni di medie e grandi dimensioni, folle e spazi poco ventilati, hanno detto i funzionari.

“Accolgo con favore linee guida meno restrittive sulla mascheratura all’aperto”, ha detto Linsey Marr, uno scienziato aerosol presso Virginia Tech. “Sappiamo che la trasmissione all’esterno è molto meno probabile che all’interno, perché il virus non può accumularsi nell’aria all’aperto. Diventerà rapidamente diluito. “

Ma le linee guida stesse, che delineano diverse raccomandazioni per il mascheramento per una varietà di scenari, sembrano eccessivamente complesse, ha detto. “Non me lo ricordo. Dovrei portare con me un foglio di carta, un foglio con tutte queste diverse disposizioni. ” Ha aggiunto: “Temo che questo non sia così utile come potrebbe essere.”

Gli americani sono stati colpiti dalla questione del consiglio di indossare la maschera dall’inizio della pandemia, quando i massimi funzionari sanitari hanno detto che le persone non ne avevano bisogno, in parte a causa della grave carenza di equipaggiamento protettivo per gli operatori sanitari in prima linea.

E le restrizioni sulle maschere da allora sono state un mosaico da stato a stato, nonostante le crescenti prove di una maschera di protezione per gli individui e per coloro che li circondano. Molti stati hanno già revocato le restrizioni che avevano posto in essere per le attività indoor e outdoor. Altri come New York, tuttavia, hanno mantenuto i requisiti per indossare la maschera anche per gli spazi esterni, citando la minaccia di varianti potenzialmente più contagiose.

Ma il ritmo delle vaccinazioni ha contribuito a influenzare un certo allentamento di questi limiti. Finora, circa il 42% degli americani ha ricevuto almeno una dose di un vaccino Covid-19 e il 29% ha ricevuto entrambe le dosi dei due vaccini che richiedono doppi colpi.

I vaccini sono molto efficaci nel prevenire che le persone si ammalino gravemente a causa del coronavirus.

“Scientificamente i vaccini sono abbastanza buoni che è altamente improbabile che qualcuno che è stato vaccinato sarà esposto a un numero sufficiente di virus all’aperto per avere un’infezione rivoluzionaria”, ha detto il dottor Marr.

Prime prove suggerisce anche che le persone vaccinate potrebbero avere una probabilità significativamente inferiore di trasmettere il virus, ma i rischi esatti non sono ancora noti.

Alcuni esperti si sono anche chiesti se le nuove direttive fossero fonte di confusione, stabilendo standard differenti per chi è vaccinato e per chi non lo è, anche se è impossibile sapere chi è chi.

“Non è che tu possa andare da qualcuno in pubblico e dire: ‘Non hai una maschera addosso – sei vaccinato?'”, Ha detto la dottoressa Monica Gandhi, specialista in malattie infettive presso l’Università della California, a San Francisco. “Coloro che non sono vaccinati si toglieranno prontamente la maschera all’aperto perché nessuno può controllare”.

Ma, ha detto, probabilmente va bene, poiché il rischio di trasmissione in ambienti esterni è molto basso, in assenza di contatto ravvicinato o prolungato con qualcuno.

La dottoressa Mercedes Carnethon, epidemiologa della Northwestern University, ha detto che le linee guida rilassate segnalano che “se sei fuori in un gruppo di persone che conosci bene, allora è sicuro essere senza maschera se sei stato vaccinato. Non credo che si arrivi al punto di cambiare ciò che il nostro comportamento deve essere in ambienti all’aperto dove non conosciamo persone e non possiamo prendere le distanze “.

Il mascheramento e il distanziamento sono ancora generalmente raccomandati quando ci si riunisce con persone non vaccinate provenienti da più di un’altra famiglia o con una persona non vaccinata ad alto rischio di malattia grave da Covid o che vive con una persona vulnerabile.

E ci sono scenari in cui indossare una maschera all’aperto può ancora essere un importante segnale sociale, ha detto il dottor Carnethon. Ad esempio, nessun vaccino è stato ancora autorizzato per i bambini sotto i 16 anni. “E quando richiederemo ai bambini di indossare maschere, a scuola e nel parco giochi quando sono a scuola”, ha detto, “penso che è responsabile per gli adulti nella situazione di modellare quel comportamento e normalizzare la maschera indossata anche quando fuori. “

Un numero crescente di ricerche indica che il rischio di diffusione del virus è di gran lunga inferiore all’aperto che al chiuso. Le particelle virali si disperdono rapidamente all’aperto, dicono gli esperti, il che significa che brevi incontri con un camminatore o un jogger di passaggio comportano un rischio minimo di trasmissione.

Ma la maggior parte, se non tutta, la ricerca sulla trasmissione virale all’esterno è stata condotta prima che il vaccino fosse disponibile.

Un recente revisione sistematica degli studi che hanno esaminato la trasmissione del coronavirus e di altri virus respiratori tra individui non vaccinati ha concluso che meno del 10% delle infezioni si è verificato all’aperto e che le probabilità di trasmissione all’interno erano 18,7 volte superiori rispetto a quelle all’aperto. (Le probabilità di eventi di super diffusione erano 33 volte maggiori all’interno.)

#CDC #descrive #nuovo #consiglio #sulle #maschere #persone #vaccinate

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *