Come rientrare nel mercato del lavoro

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 59 Secondo

La transizione e l’accettazione del lavoro a distanza ha consentito ai datori di lavoro di gettare una rete più ampia quando cercano i talenti, e così dovresti farlo anche tu quando cerchi lavoro.

“Molti datori di lavoro sono aperti all’assunzione di lavoratori a distanza, ma spesso nello stesso fuso orario”, ha detto la signora Weitzman. “Ciò significa che se vivi sulla costa orientale, avrai più opzioni a New York, Boston, Filadelfia, Connecticut.” Certo, questo significa che stai competendo con un pool più ampio di candidati, ma ti dà anche più possibilità di trovare la soluzione giusta.

Questo potrebbe anche essere un buon momento per fare una transizione di carriera. “Potresti voler essere più flessibile e pensare a cambiare campo”, ha detto Wahlquist. “Prendi quelle abilità che hai sviluppato e cerca di trovare qualcosa che sia ancora migliore, o più sostenibile a lungo termine.”

Nel frattempo, prendi in considerazione l’idea di seguire un corso di formazione pertinente, soprattutto se sei stato disoccupato. “Se non stai lavorando, ti consiglierei al 100% di iscriverti a un corso di formazione, perché mostra iniziativa e un interesse acquisito nell’aggiornamento e nell’espansione del tuo set di competenze”, ha detto la signora Weitzman.

Se sei stato senza lavoro per un po ‘, o per mancanza di opportunità o perché eri impegnato a guidare i bambini attraverso la scuola Zoom, va bene. “Tutti sanno cosa è successo lo scorso anno”, ha detto Wahlquist. “La maggior parte delle persone ha un grande pass gratuito per una lacuna nella propria storia lavorativa durante la pandemia.”

Tuttavia, dovresti essere pronto a spiegare – succintamente – cosa è successo e cosa hai fatto da allora. “Anche se la tua perdita di lavoro passata non è stata interamente dovuta a Covid, la maggior parte dei datori di lavoro desidera avviare una relazione con trasparenza”, ha affermato.

E i potenziali datori di lavoro vorranno controllare le tue referenze. Aspettati che vorranno parlare con i tuoi ex supervisori negli ultimi cinque anni o negli ultimi due lavori. “Prenditi questo tempo per tornare da quelle persone ed essere diretto”, signor Wahlquist. “Puoi chiedere: ‘Sarai disposto a fornire un riferimento e in grado di fornirmi un buon riferimento?’” Una domanda che potrebbe essere posta al tuo ex supervisore è se ti riassumerebbe. “E se la risposta è no, allora perché?”

#rientrare #nel #mercato #del #lavoro

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *