Giochi da giardino da godere – The New York Times

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 55 Secondo

Le persone hanno giocato a qualche versione di un gioco sul prato per migliaia di anni, con attrezzature varie come intestini di mucca, vesciche di maiale, bastoncini affilati e pietre sciolte. Ci sono eccitanti variazioni regionali come il Kubb svedese, lo hammerschlagen tedesco e la ruzzola italiana, un gioco giocato con una ruota di pecorino stagionato.

Ma i giochi qui suggeriti sono meno esoterici (non sono richieste forme di formaggio) e nessuno richiede un campo dedicato, solo un tratto ragionevolmente piatto di erba o terra o ghiaia. Nella maggior parte dei giochi i giocatori si alternano, il che rende le distanze un gioco da ragazzi. Volani a parte, ci sono poche ragioni per molte mani di gestire gli stessi oggetti necessari per il gioco. I giochi sul prato sono un modo semplice, a basso costo e rispettoso della salute pubblica per dare struttura a un pomeriggio, e dipende da te decidere se infrangere le leggi sui contenitori aperti mentre giochi.

Le origini del croquet sono controverse. Alcuni storici lo fanno risalire a un gioco francese chiamato paille maille, mentre altri lo fanno risalire a un gioco irlandese giocato con mazze di scopa chiamato crookey. Il croquet come lo conosciamo ora è esploso in tutta la Gran Bretagna negli anni 1860 e fu presto esportato nelle sue varie colonie.

Parte della popolarità del croquet è dovuta al suo status di sport raro che uomini e donne potevano giocare insieme, il che lo rendeva una via privilegiata per il flirt. (Alcuni chierici lo hanno denunciato come immorale, una buona indicazione che probabilmente era molto divertente.) “Le donne indossavano abiti speciali da croquet leggermente più corti di quelli normali, quindi avrebbero intravisto le caviglie, e così via”, ha detto la signora Boddy. In questi giorni, i set sono disponibili per meno di $ 30, anche se l’attrezzatura da Jacques di Londra, che ha creato set dal 1800, ti farà funzionare un po ‘di più.

Jane Austen sapeva come divertirsi – trapuntando, giardinaggio, whist – e nel 1808 scrisse a sua sorella che lei e suo nipote avevano iniziato a giocare sul prato, battledore e volano, un precursore del badminton. “Lui ed io ci siamo allenati insieme due mattine e siamo migliorati un po ‘; spesso l’abbiamo ripetuto tre volte e una o due volte sei. “

#Giochi #giardino #godere #York #Times

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *