I medici sfruttano il potere delle connessioni umane

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 20 Secondo

L’anno scorso, il VA ha avviato “un nuovo programma di prescrizione sociale”, chiamato Compassionate Contact Corps. Originariamente un programma di visite a domicilio, è stato riavviato come teleservizio per i veterani che sperimentavano la solitudine e l’isolamento sociale quando la pandemia ha colpito. Circa 1.000 veterani stanno partecipando al programma, che prevede telefonate o videochiamate con volontari addestrati e richiede un rinvio dal team di assistenza medica del veterano.

“I veterani che non siamo stati in grado di raggiungere con il programma a casa, siamo in grado di raggiungere con il programma ‘phone buddy'”, ha detto Prince Taylor, vicedirettore del Centro per lo sviluppo e l’impegno civico del VA. “In modo schiacciante, i veterani che hanno partecipato a questo programma ci dicono che li sta aiutando”.

Ma come, esattamente? E i risultati della prescrizione sociale possono essere misurati accuratamente? “Non esiterei a dire che la socializzazione è un aspetto importante della salute”, ha detto il neurologo della Cleveland Clinic Marwan Sabbagh, direttore della ricerca traslazionale presso il Lou Ruvo Center for Brain Health di Las Vegas. “Ma la quantificazione è qualcosa che deve essere fatto in un modo che sia universalmente accettato. Possiamo misurare cose come la memoria e la cognizione, ma non ho familiarità con i modi in cui possiamo catturare o quantificare clinicamente l’isolamento sociale “.

Ha aggiunto che i ricercatori in altre discipline – le scienze sociali, per esempio – potrebbero avere strumenti per aiutare con questo e potrebbero svolgere un ruolo nel futuro dello sviluppo di protocolli di prescrizione sociale negli Stati Uniti.

Gli autori di un recente Articolo del New England Journal of Medicine sul modello di prescrizione sociale britannico concordano sulla necessità di metodi di valutazione migliori. Pur definendo “profonde” le implicazioni della prescrizione sociale, hanno osservato che “i medici hanno bisogno di informazioni affidabili su quali interventi funzionano meglio e per chi e come la prescrizione sociale può essere integrata al meglio nella pratica medica convenzionale”.

Alcuni vedono questo come collegato a un più ampio spostamento della medicina verso un approccio più olistico. “Dobbiamo ricordare”, ha detto il dottor Kasaraneni, “le persone non vengono da noi con un elenco di problemi medici; vengono con una vita e una vita che può avere problemi medici ma anche problemi sociali ed emotivi “.

Altri medici dicono che la prescrizione sociale potrebbe diventare la norma negli Stati Uniti prima o poi. “Penso che la pandemia abbia davvero aperto la porta a questo genere di cose”, ha detto la dottoressa Malissa J. Wood, co-direttrice del Programma per la salute del cuore delle donne Corrigan presso il Massachusetts General Hospital Heart Center. La dottoressa Wood ha utilizzato gruppi di supporto strutturati come parte dei programmi comunitari che ha progettato per migliorare la salute cardiovascolare delle donne a basso reddito e ad alto rischio.

#medici #sfruttano #potere #delle #connessioni #umane

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *