Il funzionario superiore ha avvertito che la pianta del vaccino Covid doveva essere “ monitorata attentamente ”

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 2 Secondo

Il signor de Notaristefani, ex alto dirigente di due importanti società farmaceutiche, ha citato problemi di personale “significativi”, scrivendo che i piani per aumentare il personale sembravano “inadeguati per consentire all’azienda di produrre al ritmo richiesto”.

Ha anche osservato che gli audit da parte della FDA e delle singole società che avevano assunto Emergent “hanno evidenziato la necessità di un’ampia formazione del personale e il rafforzamento della funzione di qualità”.

Tuttavia, ha scritto, “l’organizzazione ha l’esperienza / competenza necessaria” per aumentare la sua produzione. Ha scritto che “la direzione è ben informata e sembra sicura di sé” e con una sufficiente supervisione del governo “i rischi possono essere mitigati”.

Al momento della visita, Emergent prevedeva anche di realizzare un terzo vaccino Covid-19, sviluppato da Novavax, ma da allora la società ha collaborato con un altro produttore in un accordo sostenuto dal governo. “Lo scarico del programma Novavax in una struttura diversa contribuirà anche a ridurre il carico su Emergent Bayview”, ha scritto il signor de Notaristefani.

Emergent è un appaltatore federale di lunga data nel settore della difesa biologica. Le vendite dei suoi vaccini contro l’antrace hanno rappresentato quasi la metà del budget annuale di mezzo miliardo di dollari dello Strategic National Stockpile per la maggior parte dell’ultimo decennio, Lo ha riferito il Times il mese scorso. Ciò ha lasciato al governo meno soldi per gli articoli necessari in una pandemia e l’anno scorso, la carenza di scorte di forniture mediche di base è diventata un simbolo della risposta pasticciata del coronavirus del governo.

Sebbene il contratto federale originale per lo stabilimento di Baltimora richiedesse ad Emergent di dimostrare la produzione su larga scala di un vaccino contro l’influenza pandemica – immaginato dai funzionari sanitari come un test di pressione delle sue capacità – Emergent doveva ancora farlo, Il Times ha riferito il martedì. L’azienda ha rischiato di inadempiere all’accordo originale, che aveva fissato una scadenza a giugno 2020. L’azienda ha anche accordi separati con i due produttori di vaccini per un valore di oltre 875 milioni di dollari.

Nello sforzo di risolvere i problemi della fabbrica, funzionari federali hanno semplificato la missione di Emergent, limitandola alla sola produzione del vaccino di Johnson & Johnson e costringendo AstraZeneca a spostare le sue linee di produzione altrove. Johnson & Johnson sta ora affermando il controllo diretto sulla produzione, sebbene la forza lavoro nello stabilimento nel sud-est di Baltimora rimanga di Emergent.

#funzionario #superiore #avvertito #che #pianta #del #vaccino #Covid #doveva #essere #monitorata #attentamente

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *