La pandemia solleva preoccupazioni per l’avvelenamento da piombo infantile

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 10 Secondo

“Abbiamo paura che i bambini che vengono persi siano probabilmente i bambini a rischio più elevato”, ha detto il dottor Courtney. Alcuni stati hanno riferito che il calo negli screening del piombo è stato particolarmente pronunciato tra i bambini che erano in Medicaid, ha aggiunto.

Per i bambini avvelenati da piombo, le conseguenze potrebbero essere devastanti. Sebbene non sia possibile invertire l’avvelenamento da piombo, gli integratori alimentari ei servizi educativi possono aiutare a mitigare i danni. I bambini che saltano gli screening principali potrebbero non ricevere questi interventi essenziali.

Inoltre, in molti casi, è necessario un livello elevato di piombo nel sangue per attivare la rimozione del piombo o gli sforzi di riparazione. Se non esegui il test, non trovi “, ha detto il dottor Morri Markowitz, direttore del principale programma di trattamento e prevenzione dell’avvelenamento presso il Children’s Hospital di Montefiore, a New York City. “Se non trovi, non intervieni e il bambino continua a essere esposto, continua potenzialmente a ingerire piombo.” Ha aggiunto: “E poi può progredire, e quando controlli, le cose saranno peggiorate”.

Anche se i tassi di test del piombo erano in calo la scorsa primavera, la quantità di tempo che i bambini trascorrevano nelle loro case, dove è più probabile l’esposizione al piombo, stava aumentando. La pandemia e le difficoltà finanziarie che l’hanno accompagnata possono anche aver spinto alcune famiglie e proprietari di immobili a posticipare le riparazioni essenziali degli edifici e le attività di manutenzione.

“Sono molto preoccupato che potremmo potenzialmente avere più bambini che sono stati esposti se sono stati in case con vernice scrostata e scheggiata”, ha detto il dottor Joneigh Khaldun, amministratore delegato medico per lo stato del Michigan e vice direttore capo per la salute nel Dipartimento della salute e dei servizi umani del Michigan. “Non lo sappiamo nemmeno.”

Chiusure diffuse di edifici hanno creato altri rischi. Sebbene la vernice sia la causa più comune di avvelenamento da piombo infantile, anche i tubi di piombo rappresentano una minaccia. Più a lungo l’acqua rimane stagnante in tali tubi, più sanguisughe di piombo vi entrano; scuole e asili nido che hanno chiuso l’anno scorso potrebbero trovare l’acqua pericolosamente contaminata quando riapriranno.

“È probabile che ci siano alti livelli di piombo in alcuni rubinetti”, ha detto Jennifer Hoponick Redmon, uno scienziato senior per la salute ambientale presso RTI International, un’organizzazione di ricerca senza scopo di lucro con sede nel North Carolina. “L’acqua deve essere scaricata nelle scuole e negli asili nido – e in realtà, tutti i luoghi che sono chiusi – prima che le persone inizino a usarla di nuovo per bere e cucinare”.

#pandemia #solleva #preoccupazioni #lavvelenamento #piombo #infantile

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *