L’amministrazione Biden annuncia una campagna pubblicitaria per combattere l’esitazione dei vaccini

Visualizzazioni: 4
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 56 Secondo

WASHINGTON – L’amministrazione Biden ha annunciato giovedì mattina un’ambiziosa campagna pubblicitaria intesa a incoraggiare il maggior numero possibile di americani a farsi vaccinare contro il coronavirus.

La campagna, con annunci in inglese e spagnolo che andranno in onda per tutto aprile su network TV e canali via cavo a livello nazionale, oltre che online, arriva mentre l’amministrazione sta rapidamente espandendo l’accesso ai vaccini contro il coronavirus.

Il presidente Biden ha annunciato la scorsa settimana un nuovo obiettivo di somministrare 200 milioni di dosi dal suo centesimo giorno in carica, raddoppiando il suo obiettivo iniziale di “100 milioni di colpi tra le braccia” degli americani che si era prefissato quando è stato inaugurato. E il mese scorso, in un indirizzo alla nazione, ha annunciato l’obiettivo di rendere tutti gli adulti negli Stati Uniti idonei per un vaccino entro il 1 ° maggio. Governatori e funzionari della sanità pubblica in più di 40 stati hanno detto che rispetteranno o supereranno quella scadenza.

Ma il profondo scetticismo sul vaccino rimane un problema, in particolare tra i neri, i latinoamericani, i repubblicani e gli evangelici bianchi. I funzionari dell’amministrazione si aspettano di affrontare presto la possibilità di offerta eccedente la domanda se molti americani restano riluttanti a farsi vaccinare. E una diffusa opposizione alla vaccinazione potrebbe ostacolare il ritorno a uno stile di vita più normale mentre il virus continua a diffondersi.

Duecentosettantacinque organizzazioni parteciperanno alla nuova spinta di sensibilizzazione pubblica dell’amministrazione – tra cui NASCAR, la Catholic Health Association degli Stati Uniti e il North American Meat Institute – che si rivolge alle comunità in cui la titubanza vaccinale rimane alta. Tra le organizzazioni ci sono molti gruppi cattolici ed evangelici che dovrebbero aiutare ad affrontare le preoccupazioni religiose sul vaccino Johnson & Johnson, che utilizza linee cellulari fetali derivate dall’aborto.

Il gruppo è chiamato collettivamente Covid-19 Community Corps, hanno detto i funzionari dell’amministrazione, e le organizzazioni partecipanti sono in grado di raggiungere milioni di americani che si fidano di quei singoli gruppi.

Un nuovo sondaggio della Kaiser Family Foundation questa settimana ha scoperto che il numero di adulti neri desiderosi di essere vaccinati è aumentato notevolmente da febbraio. Ma il 13 per cento degli intervistati ha dichiarato che “sicuramente non” avrebbe ottenuto un vaccino. Tra repubblicani e cristiani evangelici bianchi, quasi il 30 per cento di ogni gruppo ha detto che “sicuramente non avrebbe avuto occasione”.

I funzionari dell’amministrazione hanno affermato che la loro ricerca ha mostrato che i messaggi sui vaccini da professionisti medici e leader della comunità, piuttosto che da celebrità o dal presidente, erano spesso più persuasivi.

“Non siamo sempre i migliori messaggeri”, ha detto il mese scorso Jen Psaki, addetto stampa della Casa Bianca, parlando di esitazione vaccinale tra i conservatori.

L’elenco completo delle organizzazioni partecipanti comprende professionisti della salute, scienziati, organizzazioni comunitarie, leader religiosi, imprese, parti interessate rurali, organizzazioni per i diritti civili, leghe sportive e atleti. Anche il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani si unisce allo sforzo di educazione al vaccino con il rilascio di frame con lo slogan “Let’s Get Vaccinated” che gli utenti di Facebook possono allegare alle fotografie del loro profilo.

Parte della sfida di persuadere gli americani scettici sono le ragioni personali e varie per l’esitazione del vaccino.

“Ho alcune tasche in cui citano ragioni religiose con il vaccino Johnson & Johnson”, ha detto Shirley Bloomfield, amministratore delegato di NTCA – The Rural Broadband Association, che ha condiviso con la Casa Bianca ciò che sente dai membri del suo gruppo . “Ci sono molte tasche in cui le persone hanno già avuto Covid e un senso di, ‘Beh, l’abbiamo già ottenuto tutti, quindi non siamo davvero pressati.'”

Gli annunci hanno un tono di speranza e sono intesi come un invito all’azione, dicendo che tutti possono svolgere un ruolo nel porre fine alla pandemia vaccinandosi.

Per insistere ancora di più su questo punto, il Dipartimento della salute e dei servizi umani ha acquistato separatamente un annuncio multimilionario sui media in lingua nera e spagnola, nonché nei punti vendita che raggiungono gli asiatici-americani e le comunità tribali, rafforzando il messaggio sulla sicurezza ed efficacia dei vaccini contro il coronavirus.

L’amministrazione ha annunciato la scorsa settimana che stava stanziando quasi 10 miliardi di dollari per aumentare l’accesso e la fiducia nei vaccini comunità minoritarie che sono state le più colpite dalla pandemia.

I funzionari di Biden hanno lavorato con molti dei gruppi coinvolti nel Covid-19 Community Corps sin dalla transizione presidenziale, ma il lancio formale di una campagna promozionale ha dovuto attendere, hanno detto, fino a quando la fornitura di vaccini era a un livello in cui le persone potevano rapidamente agire in base alle informazioni fornite loro.

#Lamministrazione #Biden #annuncia #una #campagna #pubblicitaria #combattere #lesitazione #dei #vaccini

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *