Lezioni pandemiche per migliorare il sistema medico

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 3 Secondo

Se c’è un rivestimento d’argento nella devastazione causata dalla pandemia di coronavirus, probabilmente sta nelle evidenti inadeguatezze e inefficienze che ha esposto che sono inerenti alla medicina tradizionale americana. Allo stesso tempo, suggerisce modi per migliorare la pratica medica che alla fine può darci più soldi per la nostra assistenza sanitaria.

L’amministrazione Biden attualmente deve affrontare sfide schiaccianti per soffocare le malattie e le morti legate a Covid, far ricrescere responsabilmente l’economia e contenere i costi ambientali e in dollari del cambiamento climatico. Ma mentre il nuovo presidente e il suo team si sforzano di ottenere un controllo su queste questioni critiche, potrebbero anche affrontare la miriade di difetti e miglioramenti necessari all’assistenza sanitaria esposti dalla pandemia. Abbiamo pagato un prezzo troppo alto per procedure dispendiose e fornitura di cure mediche incoerenti in questo paese. E troppe persone hanno pagato con la vita come risultato.

Il dottor Robert Steinbrook, un editore di JAMA Internal Medicine, ha dichiarato in un’intervista: “La pandemia è stata grave vulnerabilità nella nostra assistenza sanitaria e ha creato opportunità per risolvere i problemi a lungo termine “.

Sebbene la pandemia abbia spinto molte persone a perdere o ritardare le cure mediche che a volte hanno portato a malattie più gravi e cure più costose, ha anche suggerito passi che la medicina americana può compiere diventare meno costoso, più efficiente e più efficace nel proteggere la salute delle persone.

Reperto n. 1: mezzo secolo di prove ha documentato i benefici salutari, salvavita e di risparmio dei costi della medicina preventiva, eppure questo paese ha mantenuto un sistema medico caotico, saggio e sciocco che troppo spesso mette il carrello delle cure prima del cavallo che promuove la salute.

Come molti esperti mi hanno detto durante decenni di rapporti medici, in questo paese non abbiamo davvero assistenza sanitaria; abbiamo assistenza sanitaria. Non erano ottenere di più, siamo semplicemente pagare Di Più. Gli Stati Uniti spendono 25 per cento in più per persona in cure mediche rispetto a qualsiasi altro paese altamente sviluppato e ne trae meno benefici. E le cure che riceviamo ci lascia vergognosamente indietro rispetto ad altri paesi sviluppati in importanti parametri di salute, come la mortalità materna e infantile e la sana longevità.

“Il nostro sistema è impostato per produrre molta assistenza sanitaria ma non necessariamente molta salute”, ha affermato il dott. Amol S. Navathe, economista sanitario presso l’Università della Pennsylvania.

Persino il “visite benessere” annuali di routine coperti da Medicare hanno un valore minimo per gli adulti sani e spesso si traducono in una serie di test di follow-up che producono poco ma costano molto.

Il dottor William H. Shrank di Humana, una compagnia di assicurazione sanitaria nazionale e autore principale di a relazione sui rifiuti nell’attuale sistema sanitario, ha detto: “Siamo appena passati attraverso un esperimento naturale da cui possiamo imparare”. La nostra battaglia di un anno contro un virus mortale suggerisce modi per migliorare il modo in cui la medicina viene praticata e utilizzata negli Stati Uniti per promuovere una migliore salute dei suoi abitanti.

Uno degli esempi più drammatici è stato il brusca sostituzione della telemedicina per visite di persona allo studio medico. Sebbene la tecnologia della telemedicina abbia decenni, la pandemia ha dimostrato quanto possa essere conveniente ed efficace per molti problemi medici di routine, ha detto il dottor Navathe.

La telemedicina è più efficiente e spesso altrettanto efficace di una visita in ufficio. Risparmia tempo e fatica per i pazienti, in particolare quelli con mobilità ridotta o che vivono in luoghi remoti. Riduce i costi amministrativi per i medici e lascia più spazio negli orari di ufficio per i pazienti la cui cura richiede visite di persona.

Ancora più importante, la pandemia potrebbe costringere a fare i conti con le questioni ambientali e comportamentali che si traducono in rischi sempre più importanti per la salute in questo paese. Dobbiamo smetterla di incolpare la genetica per ogni disturbo e concentrarci maggiormente sulle cause prevenibili di cattiva salute come una cattiva alimentazione e l’inattività.

Si consideri, ad esempio, lo stato di salute di coloro che sono stati più vulnerabili alla malattia e alla morte a causa del Covid-19. A parte l’età avanzata, per la quale non possiamo fare nulla, si tratta di persone con condizioni spesso in gran parte prevenibili: obesità, diabete di tipo 2, ipertensione, malattia coronarica e fumo. Eppure la maggior parte dei medici non è in grado di influenzare i comportamenti che favoriscono queste condizioni che privano la salute.

“Molte persone hanno bisogno di aiuto per fare scelte migliori per se stesse”, ha detto il dottor Navathe. Ma i professionisti che potrebbero essere più utili, come dietisti, preparatori atletici e consulenti comportamentali, sono raramente coperti dall’assicurazione sanitaria. È giunto il momento per Medicare e Medicaid, insieme agli assicuratori privati, di ampliare la loro copertura, il che può far risparmiare salute e denaro a lungo termine.

Gli esperti di politica dovrebbero inoltre prestare maggiore attenzione ai rischi ambientali diffusi per la salute. Troppi americani vivono in aree in cui il cibo salutare è limitato e costoso in modo proibitivo e dove l’ambiente edificato offre poche o nessuna opportunità di fare esercizio in sicurezza.

Anche gli individui hanno un ruolo da svolgere. La pandemia ha favorito “un’opportunità per i pazienti di assumere un ruolo più attivo nella loro cura”, ha detto il dottor Shrank in un’intervista.

Le limitazioni basate su Covid hanno dato ai potenziali pazienti la possibilità di considerare le procedure di cui avevano veramente bisogno. La maggior parte degli interventi chirurgici elettivi è stata sospesa quando gli ospedali e il personale medico sono stati sopraffatti dalle difficoltà di prendersi cura di uno tsunami di pazienti infettati da un virus mortale.

Il dottor Shrank ha suggerito alle persone di chiedersi: “Come hai fatto a fare a meno della procedura?” Forse non ne avevi davvero bisogno, almeno non ora. Forse invece di un costoso intervento chirurgico per un mal di schiena o un ginocchio, la terapia fisica, gli esercizi a casa o i rimedi topici auto-somministrati potrebbero fornire un sollievo sufficiente per consentire le attività desiderate.

Ogni dolore e ogni dolore richiedono una visita medica? A parte un segno catastrofico come un dolore toracico schiacciante o un’emorragia inspiegabile, il mio approccio è di aspettare una o due settimane per vedere se un nuovo sintomo si risolve senza intervento medico. Mi sono svegliato una mattina di gennaio con un dolore al polso destro e all’avambraccio così intenso che non riuscivo a lavarmi i denti. Forse ho lavorato troppo all’uncinetto o ho dormito male. Il ghiaccio non ha aiutato, ma ho applicato una pomata antinfiammatoria, ho preso due naprossene, ho avvolto il polso in un tutore della farmacia locale e mi sono astenuto dall’uncinetto per due giorni, quando il dolore si era risolto.

Quando è necessaria l’assistenza sanitaria professionale, i nuovi approcci sono diventati più accettabili durante la pandemia, ha detto il dottor Shrank. Le visite al pronto soccorso e i ricoveri ospedalieri sono diminuiti precipitosamente (anche se non sempre saggiamente da persone con sintomi di infarto). Notando che molti pazienti possono essere trattati efficacemente a casa da un’infermiera in visita, il dottor Shrank ha detto: “Nessuno vuole andare in ospedale o in una struttura di riabilitazione se c’è una buona alternativa”.

#Lezioni #pandemiche #migliorare #sistema #medico

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *