Moderna inizia a testare il suo vaccino Covid nei neonati e nei bambini piccoli.

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 41 Secondo

La società farmaceutica Moderna ha avviato uno studio che testerà il suo vaccino Covid nei bambini sotto i 12 anni, compresi i bambini di sei mesi, ha detto la società martedì.

Si prevede che lo studio arruolerà 6.750 bambini sani negli Stati Uniti e in Canada.

“C’è una grande richiesta per scoprire come vaccinare i bambini e cosa fa”, ha detto il dottor David Wohl, il direttore medico della clinica dei vaccini presso l’Università del North Carolina, che non è coinvolto nello studio.

In uno studio separato, Moderna sta testando il suo vaccino su 3.000 bambini di età compresa tra 12 e 17 anni.

Molti genitori vogliono protezione per i loro figli e la vaccinazione dei bambini dovrebbe aiutare a produrre l’immunità della mandria considerata cruciale per fermare la pandemia. L’American Academy of Pediatrics ha chiesto l’espansione delle sperimentazioni sui vaccini per includere i bambini.

Ogni bambino nello studio di Moderna riceverà due iniezioni, a 28 giorni di distanza l’una dall’altra. Lo studio si articolerà in due parti. Nella prima, i bambini di età compresa tra 2 anni e meno di 12 possono ricevere due dosi da 50 o 100 microgrammi ciascuna. Quelli sotto i 2 anni possono ricevere due colpi di 25, 50 o 100 microgrammi.

In ogni gruppo, i primi bambini inoculati riceveranno le dosi più basse e saranno monitorati per le reazioni prima che ai partecipanti successivi vengano somministrate dosi più elevate.

Quindi, i ricercatori eseguiranno un’analisi ad interim per determinare quale dose è più sicura ed efficace per ciascuna fascia di età.

I bambini nella seconda parte dello studio riceveranno le dosi selezionate dall’analisi – o colpi di placebo costituiti da acqua salata.

I bambini saranno seguiti per un anno, per cercare effetti collaterali e misurare i livelli di anticorpi che aiuteranno i ricercatori a determinare se il vaccino è efficace. I livelli di anticorpi saranno l’indicatore principale, ma i ricercatori cercheranno anche infezioni da coronavirus, con o senza sintomi.

Il dottor Wohl ha detto che lo studio sembrava ben progettato e probabilmente efficiente, ma si è chiesto perché i bambini dovevano essere seguiti solo per un anno, quando gli adulti nello studio di Moderna sono seguiti per due anni. Ha anche detto di essere un po ‘sorpreso di vedere il vaccino testato su bambini così piccoli così presto.

“Dovremmo prima imparare cosa succede nei ragazzi più grandi prima di andare dai ragazzi veramente piccoli?” Ha chiesto il dottor Wohl. La maggior parte dei bambini piccoli non si ammala molto a causa di Covid, ha detto, anche se alcuni sviluppano una grave sindrome infiammatoria che può essere pericolosa per la vita.

Johnson & Johnson ha anche affermato che testerà il suo vaccino contro il coronavirus nei neonati e nei bambini piccoli dopo averlo testato prima nei bambini più grandi.

Pfizer-BioNTech sta testando il suo vaccino nei bambini di età compresa tra 12 e 15 anni e ha detto che prevede di passare a gruppi più giovani; il prodotto è già autorizzato per l’uso negli Stati Uniti dai 16 anni in su.

Il mese scorso, AstraZeneca ha iniziato a testare il suo vaccino in Gran Bretagna su bambini dai 6 anni in su.

#Moderna #inizia #testare #suo #vaccino #Covid #nei #neonati #nei #bambini #piccoli

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *