Nelle loro stesse parole: perché gli esperti dicono che le scuole elementari dovrebbero aprire

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 17 Secondo

Scienziati e medici che studiano le malattie infettive nei bambini sono ampiamente d’accordo, in un recente sondaggio del New York Times sull’apertura delle scuole, che gli studenti delle scuole elementari dovrebbero essere in grado di frequentare la scuola di persona ora. Con misure di sicurezza come mascherare e aprire le finestre, i benefici superano i rischi, ha affermato la maggior parte dei 175 intervistati.

Di seguito è riportata una gamma rappresentativa dei loro commenti su argomenti chiave, inclusi i rischi per i bambini di non frequentare la scuola; i rischi per gli insegnanti di essere a scuola; se i vaccini sono necessari prima di aprire le scuole; come raggiungere la distanza in aule affollate; che tipo di ventilazione è necessaria; e se i distretti scolastici dei propri figli hanno capito bene.

Oltre al loro lavoro quotidiano sul Covid-19, la maggior parte degli esperti aveva figli in età scolare, metà dei quali frequentava la scuola di persona.

Hanno anche discusso se le nuove varianti potessero cambiare anche i piani di apertura delle scuole meglio preparati. “Ci saranno molte incognite con nuove varianti”, ha detto Pia MacDonald, un epidemiologo di malattie infettive presso RTI International, un gruppo di ricerca. “Dobbiamo pianificare di aspettarli e sviluppare strategie per gestire la scuola con queste nuove minacce”.

La maggior parte degli intervistati lavora nella ricerca accademica e circa un quarto lavora come fornitori di servizi sanitari. Abbiamo chiesto loro cosa insegnasse loro la loro esperienza che sentivano che gli altri avevano bisogno di capire. Nel complesso, hanno affermato che i dati suggeriscono che con le precauzioni, in particolare le maschere, il rischio di trasmissione a scuola è basso sia per i bambini che per gli adulti.

Circa l’85% degli esperti che vivevano in luoghi in cui le scuole erano aperte a tempo pieno ha affermato che il proprio distretto ha fatto la scelta giusta. Solo un terzo di coloro che si trovavano in luoghi dove le scuole erano ancora chiuse ha affermato che era stata la scelta giusta.

Il gruppo ha espresso grande preoccupazione per il fatto che altri aspetti della salute e del benessere dei bambini fossero stati trascurati durante la pandemia, con il potenziale per gravi conseguenze a lungo termine.

Gli esperti hanno ritenuto fermamente che, sebbene i vaccini fossero importanti, non dovrebbero essere richiesti a nessuna popolazione per l’apertura delle scuole fintanto che sono state seguite altre precauzioni per mantenere sia gli insegnanti che gli studenti al sicuro. (Questo, insieme a gran parte di ciò che ha detto il pannello, è in linea con il nuovo raccomandazioni del governo federale per l’apertura delle scuole.) Molti raccomandavano di dare la priorità agli insegnanti per i vaccini, insieme ai lavoratori in prima linea.

Molti degli esperti lo hanno concordato ventilazione negli edifici scolastici – insieme a maschere e distanziatori – era importante per ridurre al minimo la diffusione del virus. Ma hanno specificato che un buon flusso d’aria non richiede grandi ristrutturazioni o costosi filtri dell’aria; potrebbe essere ottenuto con finestre aperte, ventilatori a scatola e lezioni all’aperto.

Molti distretti scolastici hanno diviso le classi a metà e riportando ciascuna metà a tempo parziale, per ridurre al minimo l’esposizione al virus. Gli esperti hanno affermato che tali strategie potrebbero essere utili in situazioni in cui era impossibile mantenere le distanze e per tracciare i contatti. Ma molti hanno invece sollecitato altre soluzioni.

Anche se la maggior parte degli intervistati ha affermato che non era cruciale dividere le classi a metà, la maggior parte ha preferito uno standard di sei piedi di distanza tra i bambini nelle classi, che può essere impossibile da raggiungere con le classi complete. Questo è un esempio di come l’apertura di scuole richieda creatività e soppesare vari rischi: molti hanno affermato che lo standard di sei piedi potrebbe essere rilassato in situazioni in cui la ventilazione era buona, e specialmente tra i bambini più piccoli, che hanno meno probabilità di diffondere il Covid-19.

L’emergenza di Varianti Covid-19 in tutto il mondo ha sollevato il timore che le prove attuali sulla sicurezza scolastica potrebbero non essere più applicabili. Nel complesso, gli esperti del nostro sondaggio hanno affermato che le varianti potrebbero interferire con i piani di apertura delle scuole. Ma pochi pensavano che avrebbero sicuramente causato problemi sostanziali, in parte a causa dell’attuale lancio di vaccini efficaci.

#Nelle #loro #stesse #parole #perché #gli #esperti #dicono #che #scuole #elementari #dovrebbero #aprire

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *