Pfizer inizia a testare il suo vaccino nei bambini piccoli

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 49 Secondo

Pfizer ha iniziato a testare il suo vaccino Covid-19 nei bambini di età inferiore ai 12 anni, un passo significativo nel contrastare la pandemia. Le prime partecipanti allo studio, una coppia di gemelle di 9 anni, sono state immunizzate mercoledì alla Duke University nel North Carolina.

I risultati della sperimentazione sono attesi nella seconda metà dell’anno e la società spera di vaccinare i bambini più piccoli all’inizio del prossimo anno, ha affermato Sharon Castillo, portavoce dell’azienda farmaceutica.

Moderna sta anche iniziando una sperimentazione del suo vaccino nei bambini dai sei mesi ai 12 anni di età. Entrambe le società hanno testato i loro vaccini su bambini dai 12 anni in su e si aspettano questi risultati nelle prossime settimane.

AstraZeneca il mese scorso ha iniziato a testare il suo vaccino nei bambini dai sei mesi in su e Johnson & Johnson ha detto che intende estendere le prove del suo vaccino ai bambini piccoli dopo aver valutato le sue prestazioni nei bambini più grandi.

L’immunizzazione dei bambini aiuterà le scuole a riaprire e aiuterà a porre fine alla pandemia, ha affermato la dott.ssa Emily Erbelding, un medico di malattie infettive presso il National Institutes of Health che sovrintende ai test dei vaccini Covid-19 in popolazioni speciali.

Si stima che l’80% della popolazione possa aver bisogno di essere vaccinato affinché gli Stati Uniti raggiungano l’immunità di gregge, la soglia alla quale il coronavirus esaurisce le persone da infettare. Alcuni adulti possono rifiutarsi di essere vaccinati e altri potrebbero non produrre una risposta immunitaria robusta.

I bambini sotto i 18 anni rappresentano circa il 23% della popolazione negli Stati Uniti, quindi anche se la stragrande maggioranza degli adulti opta per i vaccini, “l’immunità di gregge potrebbe essere difficile da ottenere senza che i bambini vengano vaccinati”, ha detto il dott. Erbelding.

Pfizer aveva inizialmente detto che avrebbe aspettato i dati dei bambini più grandi prima di iniziare le prove del suo vaccino nei bambini sotto i 12 anni. Ma “siamo stati incoraggiati dai dati del gruppo 12-15”, ha detto la signora Castillo, che non ha elaborato il risultati finora.

Gli scienziati testeranno tre dosi del vaccino Pfizer – 10, 20 e 30 microgrammi – in 144 bambini. Ciascuna dose sarà valutata prima nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, poi nei bambini di età compresa tra 2 e 4 anni e infine nel gruppo più giovane, da sei mesi a 2 anni.

Dopo aver determinato la dose più efficace, l’azienda testerà il vaccino su 4.500 bambini. Circa due terzi dei partecipanti saranno selezionati in modo casuale per ricevere due dosi a 21 giorni di distanza; i restanti riceveranno due colpi di placebo di soluzione salina. I ricercatori valuteranno la risposta immunitaria dei bambini nel sangue prelevato sette giorni dopo la seconda dose.

“Sembra un buon piano, ed è entusiasmante che un altro vaccino Covid-19 stia andando avanti con le sperimentazioni sui bambini”, ha detto la dottoressa Kristin Oliver, pediatra ed esperta di vaccini presso il Mount Sinai Hospital di New York.

La dottoressa Oliver ha detto che circa la metà dei genitori che vede in pratica stanno aspettando con impazienza i vaccini e persino volontariamente i propri figli per gli studi clinici, mentre il resto è scettico perché relativamente pochi bambini si ammalano gravemente a causa dell’infezione da coronavirus.

Entrambi i gruppi di genitori trarranno beneficio dal sapere esattamente quanto siano sicuri ed efficaci i vaccini nei bambini, ha detto.

I bambini rappresentano il 13 per cento di tutti i casi segnalati negli Stati Uniti. Più di 3,3 milioni di bambini sono risultati positivi al virus, almeno 13.000 sono stati ricoverati in ospedale e almeno 260 sono morti, ha osservato la dott.ssa Yvonne Maldonado, che rappresenta l’Accademia americana di pediatria nel comitato consultivo federale sulle pratiche di immunizzazione.

Le cifre non colgono appieno i danni alla salute dei bambini. “Non sappiamo quali saranno gli effetti a lungo termine dell’infezione da Covid”, ha detto il dottor Maldonado.

Altri vaccini hanno contribuito a controllare molte orribili malattie infantili che possono causare complicazioni a lungo termine, ha aggiunto: “Per alcuni di noi che l’hanno visto, non vogliamo tornare a quei giorni”.

I bambini spesso reagiscono più fortemente ai vaccini rispetto agli adulti e in particolare i neonati ei bambini piccoli possono sperimentare febbre alta. È probabile che eventuali effetti collaterali compaiano subito dopo lo sparo, entro la prima settimana e certamente entro le prime settimane, hanno detto gli esperti.

Alcuni vaccini vengono testati solo sugli animali prima di essere valutati sui bambini e devono essere monitorati attentamente per gli effetti collaterali.

“Ma questo è un po ‘diverso, perché abbiamo già avuto esperienza con decine di milioni di persone con questi vaccini”, ha detto il dottor Maldonado. “Quindi ora c’è un più alto grado di fiducia nel somministrare questo vaccino ai bambini.”

Alcuni esperti hanno suggerito che la Food and Drug Administration potrebbe richiedere fino a sei mesi di dati di sicurezza da studi su bambini prima di autorizzare i vaccini Covid-19. Ma una portavoce ha detto che l’agenzia non si aspettava sei mesi di dati sulla sicurezza per supportare l’autorizzazione dei vaccini.

Il vaccino Pfizer-BioNTech è autorizzato per i bambini di età compresa tra 16 e 18 anni e l’autorizzazione per quel gruppo di età si basava su soli due mesi di dati di sicurezza, ha affermato.

I genitori vorranno sapere come le aziende e la FDA pianificano di monitorare e divulgare gli effetti collaterali dei vaccini e per quanto tempo continueranno a seguire i partecipanti alla sperimentazione dopo l’autorizzazione dei vaccini, ha detto il dottor Oliver.

“Penso che tutti abbiano imparato in tutto questo”, ha detto. “Più trasparente puoi essere, meglio è.”

#Pfizer #inizia #testare #suo #vaccino #nei #bambini #piccoli

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *