Reazioni cutanee ritardate compaiono dopo i colpi di vaccino

Visualizzazioni: 20
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 11 Secondo

Alcune persone hanno reazioni ritardate alla loro prima dose di un vaccino Covid, con le braccia che diventano rosse, doloranti, pruriginose e gonfie una settimana circa dopo l’iniezione.

Le reazioni, sebbene spiacevoli, sembrano innocue. Ma la condizione della pelle dall’aspetto arrabbiato può essere scambiata per un’infezione, secondo una lettera pubblicata mercoledì nel New England Journal of Medicine. I medici hanno affermato di voler condividere le informazioni sui casi per aiutare a prevenire l’uso inutile di antibiotici e per alleviare le preoccupazioni dei pazienti e rassicurarli che possono tranquillamente ottenere il loro secondo vaccino.

“Abbiamo modificato la nostra dispensa per i pazienti una volta che abbiamo iniziato a vederlo”, ha detto in un’intervista il dottor Kimberly G. Blumenthal, autore della lettera e allergologo al Massachusetts General Hospital. “Avevamo detto che era normale avere arrossamento, prurito e gonfiore quando si prende il vaccino. Abbiamo cambiato la formulazione per dire che può anche iniziare da sette a 10 giorni dopo aver ricevuto il vaccino “.

La lettera descrive le esperienze di 12 persone che avevano “ritardato ampie reazioni locali” iniziate da quattro a 11 giorni dopo la prima iniezione del vaccino Moderna, entro una mediana di otto giorni. Il rapporto non è uno studio controllato, ma piuttosto una serie di casi giunti all’attenzione dei medici perché i destinatari del vaccino erano preoccupati e volevano sapere se dovevano ottenere il secondo colpo.

La maggior parte è stata vaccinata al Massachusetts General Hospital, dove sono stati somministrati sia i vaccini Moderna che Pfizer-BioNTech. Ma le reazioni ritardate si sono verificate solo nelle persone che avevano ricevuto il colpo di Moderna, ha detto il dottor Blumenthal, aggiungendo: “Non capisco perché”.

Moderna ha riportato reazioni cutanee ritardate nel suo ampio studio clinico nello 0,8% dei riceventi dopo la prima dose e nello 0,2% dopo la seconda dose.

Secondo la lettera del dottor Blumenthal e di altri 10 medici, tutte e 12 le persone hanno riferito sintomi tipici come un braccio dolorante che spesso si verificano subito dopo l’inoculazione e quei sintomi iniziali erano scomparsi.

Quindi, una reazione ritardata ha colpito. In cinque persone, sono emerse lesioni cutanee grandi e sollevate che misuravano 10 o più centimetri di diametro vicino al sito di iniezione. Due avevano eruzioni cutanee in altri punti, uno vicino al gomito e uno sul palmo della mano. Alcuni avevano anche sintomi sistemici allo stesso tempo, come affaticamento e dolori muscolari.

La maggior parte ha trattato i sintomi della pelle con ghiaccio e antistaminici. Ma alcuni avevano bisogno di steroidi, in forma di crema o pillola, ea uno è stato prescritto un antibiotico da un medico che ha scambiato il problema per un’infezione.

I sintomi sono durati in media sei giorni, da due a 11 giorni. Tutti i pazienti hanno continuato a ottenere il secondo colpo. La metà non ha avuto un’altra reazione ritardata, ma tre hanno sviluppato di nuovo gli stessi sintomi e tre hanno avuto reazioni più lievi rispetto al primo colpo.

Il dottor Blumenthal ha detto che c’erano molte domande senza risposta sulle reazioni. Dieci dei 12 pazienti erano donne, ma non è chiaro se le donne siano più inclini al problema o se lo squilibrio si sia verificato perché più operatori sanitari vaccinati erano donne.

Alcuni avevano allergie a farmaci, punture di vespe o cibo, ma altri no.

Una biopsia cutanea su un paziente ha indicato che la condizione era una reazione al farmaco. Ma a cosa stesse reagendo esattamente il sistema immunitario del paziente non è noto.

“Spero che le aziende lo capiscano”, ha detto il dottor Blumenthal.

È a conoscenza di circa 30 casi ora, principalmente tra donne e tutti i destinatari del vaccino Moderna finora, ha detto, e l’ospedale ha creato un registro per rintracciarli.

#Reazioni #cutanee #ritardate #compaiono #dopo #colpi #vaccino

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *