Scienziati: in che modo la pandemia ha cambiato il vostro lavoro?

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 3 Secondo

Durante l’ultimo anno, la pandemia di coronavirus ha sottolineato al mondo intero il valore della scienza, non solo per monitorare la diffusione di un virus mortale e sviluppare modi per fermarlo, ma anche per fornire un metodo razionale per comprendere un ignoto spaventoso.

Per alcuni scienziati, la pandemia è arrivata con il rivestimento d’argento, offrendo opportunità di ricerca inaspettate che altrimenti non avrebbero avuto. Per altri, ha reso il loro lavoro più difficile che mai. I laboratori, come molti uffici, hanno chiuso, rovinando gli esperimenti in corso. Gli scienziati all’inizio della carriera, che già lottano per ottenere borse di studio e posizioni di ruolo, sono stati costretti a ritardare i loro piani. Alcuni, compresi quelli che lottano per trovare assistenza per i loro figli o i loro genitori, hanno abbandonato completamente i loro piani.

Sei uno scienziato il cui lavoro è stato stravolto – positivamente o negativamente – dalla pandemia? Hai dovuto chiudere il tuo laboratorio o scartare dati interessanti? O ti sei imbattuto in qualcosa che altrimenti non avresti avuto?

Vogliamo ascoltare le tue storie. Se compili il modulo sottostante, potresti sentire un giornalista o un editore del New York Times interessato a saperne di più. Non pubblicheremo alcuna parte della tua richiesta senza prima contattarti.

#Scienziati #che #modo #pandemia #cambiato #vostro #lavoro

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *