Si dice che il vaccino Pfizer-BioNTech sia molto protettivo negli adolescenti

Visualizzazioni: 4
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 25 Secondo

Il vaccino contro il coronavirus Pfizer-BioNTech è estremamente efficace negli adolescenti dai 12 ai 15 anni, forse anche più che negli adulti, hanno riferito le aziende mercoledì. Non sono state trovate infezioni tra i bambini che hanno ricevuto il vaccino in una recente sperimentazione clinica, hanno detto i produttori di farmaci; i bambini hanno prodotto forti risposte anticorpali e non hanno avuto effetti collaterali gravi.

I risultati, se reggono, potrebbero accelerare il ritorno alla normalità per milioni di famiglie americane. A seconda dell’approvazione normativa, le vaccinazioni potrebbero iniziare prima dell’inizio del prossimo anno accademico per gli studenti delle scuole medie e superiori e per i bambini delle scuole elementari non molto tempo dopo.

Le società hanno annunciato i risultati in un comunicato stampa che non includeva dati dettagliati del processo, che non è stato ancora sottoposto a peer review né pubblicato su una rivista scientifica. Tuttavia, la notizia ha suscitato elogi ed entusiasmo da parte degli esperti.

“Oh mio Dio, sono così felice di vedere questo – questo è fantastico”, ha detto Akiko Iwasaki, un immunologo presso l’Università di Yale. Se le prestazioni dei vaccini negli adulti erano A-plus, i risultati nei bambini erano “A-plus-plus”.

La buona notizia arriva anche se il paese registra un altro aumento delle infezioni e le autorità sanitarie rinnovano le richieste agli americani di prestare attenzione alle precauzioni e di farsi vaccinare. Lunedì, il dottor Rochelle Walensky, direttore dei Centers for Disease Control and Prevention, ha affermato che i casi aumentano l’aveva lasciata con un senso di “destino imminente”, mentre il presidente Biden ha invitato i funzionari statali e locali a ripristinare i mandati delle maschere.

Gli sforzi di vaccinazione stanno accelerando in tutta la nazione. A partire da martedì, il 29 per cento degli adulti aveva ricevuto almeno una dose di un vaccino contro il coronaviruse il 16 per cento era stato completamente inoculato, secondo il CDC

Ma il paese non può sperare di raggiungere l’immunità di gregge – il punto in cui l’immunità diventa così diffusa che il coronavirus rallenta la sua scansione attraverso la popolazione – senza inoculare anche gli americani più giovani, dicono alcuni esperti. I bambini sotto i 18 anni rappresentano circa il 23% della popolazione negli Stati Uniti.

“Prima potremo somministrare vaccini a quante più persone possibile, indipendentemente dalla loro età, prima saremo in grado di sentirci davvero come se stessimo ponendo fine a questa pandemia per sempre”, ha detto Angela Rasmussen, virologa affiliata alla Georgetown University a Washington.

I dati provenienti da Israele suggeriscono che vaccinare gli adulti da soli può ridurre significativamente il numero di casi, ma “a lungo termine, per raggiungere la soglia di immunità della mandria, dovremo vaccinare i bambini”, ha detto.

Lo studio ha incluso 2.260 adolescenti di età compresa tra 12 e 15 anni. I bambini hanno ricevuto due dosi di vaccino a tre settimane di distanza – le stesse quantità e il programma utilizzato per gli adulti – o un placebo di acqua salata.

I ricercatori hanno registrato 18 casi di infezione da coronavirus nel gruppo placebo e nessuno tra i bambini che hanno ricevuto il vaccino. Tuttavia, il basso numero di infezioni rende difficile essere troppo specifici sull’efficacia del vaccino nella popolazione in generale, ha detto il dottor Rasmussen.

“Ma ovviamente, sembra buono per il vaccino se ci sono stati zero casi di Covid tra le persone vaccinate”, ha aggiunto.

Gli adolescenti che hanno ricevuto il vaccino hanno prodotto in media livelli di anticorpi molto più elevati, rispetto ai partecipanti di età compresa tra 16 e 25 anni in uno studio precedente. I bambini hanno sperimentato gli stessi effetti collaterali minori dei partecipanti più anziani, anche se le aziende hanno rifiutato di essere più specifiche.

La dottoressa Iwasaki ha detto che si aspettava che i livelli di anticorpi negli adolescenti fossero paragonabili a quelli dei giovani adulti. “Ma stanno ottenendo livelli ancora migliori dai vaccini”, ha detto. “È davvero incredibile.”

Lei e altri esperti hanno avvertito che il vaccino potrebbe essere meno efficace nei bambini e negli adulti, contro alcune delle varianti che hanno iniziato a circolare negli Stati Uniti.

Pfizer e BioNTech hanno avviato una sperimentazione clinica del vaccino in bambini sotto i 12 anni e hanno avviato le inoculazioni di bambini dai 5 agli 11 anni solo la scorsa settimana. Gli scienziati dell’azienda prevedono di iniziare a testare il vaccino la prossima settimana anche nei bambini più piccoli, di età compresa tra 2 e 5 anni, seguiti da prove su bambini di età compresa tra 6 mesi e 2 anni.

I risultati di questa sperimentazione in tre fasi sono attesi nella seconda metà dell’anno e le aziende sperano di rendere disponibile il vaccino per i bambini sotto i 12 anni all’inizio del prossimo anno.

“Condividiamo l’urgenza di espandere l’uso del nostro vaccino ad altre popolazioni e siamo incoraggiati dai dati degli studi clinici su adolescenti di età compresa tra i 12 ei 15 anni”, ha affermato in una nota Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer.

Anche Moderna lo è stata testare il suo vaccino nei bambini. I risultati di uno studio su adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni sono attesi nelle prossime settimane e nei bambini di età compresa tra 6 mesi e 12 anni nella seconda metà di quest’anno.

AstraZeneca ha iniziato a testare il suo vaccino su bambini di età pari o superiore a 6 mesi il mese scorso e Johnson & Johnson ha detto che aspetterà i risultati degli studi sui bambini più grandi prima di testare il suo vaccino sui bambini sotto i 12 anni.

Alcuni genitori hanno affermato di essere riluttanti a immunizzare i propri figli perché il rischio rappresentato dal virus è basso. I bambini rappresentano meno dell’1% dei decessi per Covid-19, ma circa il 2% dei bambini che contraggono la malattia necessita di cure ospedaliere.

I nuovi risultati potrebbero non influenzare tutti quei genitori, ma possono rassicurare i genitori che sono stati diffidenti nei confronti dei vaccini, ha detto Jennifer Nuzzo, epidemiologa del Johns Hopkins Center for Health Security.

“Anche se non penso che dobbiamo aspettare che i bambini vengano vaccinati per riaprire completamente le scuole, essere in grado di vaccinare i bambini può aiutare alcune famiglie a sentirsi più sicure quando tornano a scuola”, ha detto.

Pfizer e BioNTech intendono richiedere alla Food and Drug Administration un emendamento all’autorizzazione all’uso di emergenza per il loro vaccino, nella speranza di iniziare le vaccinazioni dei bambini più grandi prima dell’inizio del prossimo anno scolastico. Le aziende stanno inoltre pianificando di presentare i propri dati per la revisione tra pari e la pubblicazione su una rivista scientifica.

Monitoreranno i partecipanti per due anni dopo la seconda dose per valutare la sicurezza e l’efficacia a lungo termine del vaccino. Gli effetti collaterali dei vaccini sono generalmente evidenti entro le prime sei settimane, ha affermato la dottoressa Kristin Oliver, pediatra ed esperta di vaccini presso il Mount Sinai Hospital di New York. “Tuttavia, è bello sapere che il monitoraggio della sicurezza continuerà”, ha detto.

Il CDC raccomanda alle persone di evitare di ottenere altri vaccini per due settimane prima e dopo aver ricevuto le due dosi del vaccino contro il coronavirus.

Ma i bambini ricevono più vaccini nelle poche settimane prima dell’anno scolastico che in qualsiasi altro momento, ha osservato il dottor Oliver, quindi i pediatri ei genitori dovrebbero mirare a ottenere quelle altre vaccinazioni prima del solito.

I vaccini contro il coronavirus dovrebbero idealmente essere somministrati da pediatri che hanno una profonda esperienza nell’immunizzazione dei bambini, ha aggiunto il dottor Oliver. “Ora è il momento di iniziare a pianificare come avverrà il lancio in questa fascia di età”, ha detto.

#dice #che #vaccino #PfizerBioNTech #sia #molto #protettivo #negli #adolescenti

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *