Vaccino Covid di Moderna: cosa devi sapere

Visualizzazioni: 25
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 42 Secondo

Gli scienziati hanno assegnato in modo casuale volontari per ottenere il vaccino Moderna o un placebo. Il processo è stato accecato, il che significa che né i volontari né le persone che eseguivano il processo sapevano chi aveva ottenuto cosa.

Nel tempo, alcuni dei volontari si sono ammalati di Covid-19. Per avere un’idea preliminare di come stava andando lo studio, un comitato di esperti indipendente ha esaminato i primi 95 partecipanti che si sono ammalati. Novanta di loro avevano ricevuto il placebo e solo cinque avevano ricevuto il vaccino. Sulla base di questi dati, il consiglio ha stimato che il vaccino è efficace al 94,5%.

Credito…Mark Makela per il New York Times

A breve termine, no. Il più presto possibile che i vaccini contro il coronavirus potrebbero diventare ampiamente disponibili sarebbe in primavera. Ma se i vaccini efficaci diventassero effettivamente disponibili – e se la maggior parte delle persone li ricevesse – la pandemia potrebbe ridursi drasticamente. Man mano che le infezioni da coronavirus sono diventate più rare, la vita potrebbe gradualmente tornare alla normalità.

Covid-19 può portare a una malattia lieve o può portare a un caso grave che richiede ricovero in ospedale e supporto di ossigeno. Delle 95 persone che si sono ammalate nello studio Moderna, 11 hanno avuto una malattia grave. Nessuna di quelle 11 persone è stata vaccinata. In altre parole, le cinque persone vaccinate che si sono ammalate hanno manifestato solo sintomi lievi e tutti i casi gravi erano partecipanti al gruppo placebo.

“Non potrebbe essere una divisione più favorevole”, ha detto Natalie Dean, biostatistica presso l’Università della Florida.

La divisione suggerisce che il vaccino di Moderna non si limita a bloccare il virus nella maggior parte dei casi, ma protegge anche le persone che si ammalano dai peggiori esiti della malattia. Inoltre allevia le preoccupazioni che un vaccino per Covid-19 possa peggiorare, non migliorare la malattia.

Moderna ha reclutato 30.000 volontari negli Stati Uniti per partecipare alla sua sperimentazione. Un quarto dei partecipanti ha 65 anni o più. I bianchi costituiscono il 63% dei volontari; Il 20 per cento sono ispanici; Il 10 per cento sono neri; e il 4 per cento sono asiatici americani.

Le 95 persone che si sono ammalate di Covid-19 riflettono la diversità dei volontari di Moderna: quindici avevano 65 anni o più. Il gruppo comprendeva anche 12 volontari ispanici, quattro partecipanti neri, tre americani asiatici e una persona multirazziale. L’efficacia e la sicurezza sono apparse le stesse in tutti i sottogruppi, ha affermato Moderna nel suo annuncio. Ma i ricercatori dovranno attendere che la sperimentazione proceda ulteriormente per confermare questa scoperta.

Così tanto. Il governo degli Stati Uniti ha fornito 1 miliardo di dollari a sostegno della progettazione e dei test del vaccino Moderna. I ricercatori del National Institutes of Health hanno supervisionato gran parte della ricerca, compresi gli studi clinici. Moderna ha anche ricevuto un ulteriore $ 1,5 miliardi in cambio di 100 milioni di dosi se il vaccino si è dimostrato sicuro ed efficace.

Sebbene Pfizer abbia un proprio contratto di acquisto anticipato per il suo vaccino, esso non ha preso Operazione Warp Speed ​​denaro per supportare la sua progettazione o test.

Pfizer ha fornito meno dettagli nel suo annuncio la scorsa settimana il 9 novembre rispetto a Moderna lunedì 16 novembre. Il comitato esterno di esperti di Pfizer ha analizzato 94 volontari e ha stimato che l’efficacia del suo vaccino fosse superiore al 90%. Non hanno specificato quante persone che si sono ammalate avevano ricevuto il vaccino o il placebo.

Tuttavia, le stime per i due vaccini sono chiaramente nello stesso campo di applicazione. Inoltre, entrambi superano di gran lunga il requisito della FDA secondo cui i vaccini contro il coronavirus hanno un’efficacia superiore al 50 percento.

Pfizer non ha segnalato quanti volontari avevano un Covid-19 grave o quale frazione di queste persone ha ricevuto il vaccino. Risultati come questi dovrebbero uscire nelle prossime settimane.

I vaccini Pfizer e Moderna sono simili non solo perché usano l’mRNA ma anche perché inducono le nostre cellule a produrre la stessa proteina virale, chiamata spike. Altri vaccini che non usano l’mRNA fanno anche della proteina spike il loro bersaglio. Il successo di Moderna e Pfizer potrebbe anche essere di buon auspicio.

Ad esempio, un certo numero di team ha creato vaccini basati su un altro virus chiamato adenovirus. L’adenovirus scivola nelle cellule, fornendo il gene per la proteina spike. Mercoledì, uno sponsor di un vaccino russo annunciato che il suo vaccino a base di adenovirus, chiamato Sputnik V, era efficace per oltre il 90%. Esperti esterni volevano vedere più dati, tuttavia, perché l’annuncio si basava su soli 20 volontari malati, molto meno rispetto ai test di Moderna e Pfizer.

AstraZeneca e Johnson & Johnson stanno anche conducendo studi di fase 3 sugli adenovirus che trasportano il gene della proteina spike. E altre aziende, tra cui Novavax e Medicago, stanno conducendo sperimentazioni avanzate su vaccini che forniscono la proteina di picco stessa, o parti di essa, al corpo.

Non lo sappiamo. Sia Moderna che Pfizer hanno iniziato le loro prove il 27 luglio, quindi sono stati in grado di seguire i loro volontari solo per pochi mesi finora.

È ipotizzabile che i vaccini forniscano una protezione di lunga durata o che svaniscano in meno di un anno e richiedano un richiamo.

Pfizer e Moderna hanno utilizzato lo stesso progetto di base per costruire i loro vaccini. Entrambi i vaccini contengono una molecola genetica chiamata RNA messaggero, che è avvolta in una bolla oleosa. La bolla può fondersi con una cellula muscolare e fornire l’RNA. Codificate in quella molecola sono le istruzioni per costruire una singola proteina del coronavirus chiamata spike. Quando una cellula vaccinata rilascia copie della proteina spike, il sistema immunitario impara a produrre anticorpi contro di essa.

Mentre gli scienziati hanno studiato i vaccini a mRNA per anni, nessun vaccino è ancora stato autorizzato come sicuro ed efficace da usare nelle persone. Quando Moderna e altri produttori di vaccini hanno iniziato a progettare vaccini a mRNA per i coronavirus, gli scettici si sono chiesti quanto avrebbero funzionato. I due rapporti preliminari di Moderna e Pfizer suggeriscono che questo tipo di vaccino potrebbe funzionare molto bene. Nessuno dei due studi ha scoperto gravi effetti collaterali dei vaccini, sebbene gli studi sulla loro sicurezza stiano continuando.

“Mi aspetto alcune somiglianze nel modo in cui si esibiscono”, ha detto Natalie Dean, biostatistica presso l’Università della Florida. “Penso che avrei avuto molte domande se avessero ottenuto risultati diversi.”

Entrambi gli studi Moderna e Pfizer stanno continuando a raccogliere più dati da studi di grandi dimensioni. Le due società prevedono di richiedere alla Food and Drug Administration nelle prossime settimane un’autorizzazione all’uso di emergenza per iniziare a vaccinare il pubblico.

La FDA esaminerà le domande e si consulterà con il proprio comitato esterno di esperti prima di prendere una decisione. Se autorizza i vaccini – come pensano gli esperti – un comitato dei Centers for Disease Control and Prevention formulerà raccomandazioni per chi dovrebbe essere il primo a ricevere un vaccino.

È possibile che la distribuzione di uno o entrambi i vaccini inizi entro la fine dell’anno.

Credito…Chang W. Lee / The New York Times

“Questo non ci tirerà fuori da quello che ci aspetta il prossimo mese”, ha avvertito Natalie Dean, biostatista presso l’Università della Florida, riguardo al Ringraziamento e alle prossime festività natalizie.

Se i preparativi per i vaccini non incontrano grossi ostacoli, possiamo realisticamente sperare che la distribuzione su larga scala inizi in primavera.

Ma con casi esplosivi in ​​tutto il paese in questo momento, dobbiamo prendere misure immediate. L’unico modo per ridurre i tassi di infezione per ora sarà evitare grandi raduni al chiuso, indossare maschere, praticare l’allontanamento fisico e utilizzare altre misure di salute pubblica.

#Vaccino #Covid #Moderna #cosa #devi #sapere

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *