Videogiochi per rilassarsi – The New York Times

Visualizzazioni: 13
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 33 Secondo

Fai un respiro profondo. Tienilo premuto per cinque secondi. Espira. Inspirate per tre secondi. Ripetere. Come ci si sente? Un po ‘meglio? Buono. Viviamo in tempi stressanti e ogni momento di calma è il benvenuto.

I videogiochi non hanno la reputazione di offrire tranquillità. Le persone tendono a pensare a loro come più propensi a dare un mal di testa a un adulto assonnato dallo stress piuttosto che portarlo in uno stato zen di rilassamento. Ma la reputazione può ingannare. Quando gli sviluppatori semplificano i controlli e si intrecciano con musica meravigliosa e immagini rilassanti, i videogiochi possono aprire spazi per la pace e la concentrazione, come ritiri silenziosi su uno schermo. Possono riposare la tua mente lasciandoti occupare un nuovo mondo e rimodellando il tuo modo di pensare.

Sebbene la neuroscienza dei videogiochi non sia conclusiva, potrebbero esserci prove che i benefici non sono (scusate la frase) solo nella vostra testa. Recentemente, un gruppo di ricercatori dell’Università del Wisconsin-Madison e dell’Università della California, Irvine ha sviluppato Tenacia, un gioco con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza. In un piccolo studio pubblicato sulla rivista Nature lo scorso dicembre, hanno scoperto che, nel corso di diverse settimane, il gioco potrebbe aumentare leggermente la connettività tra diverse regioni del cervello associate all’attenzione.

Fortunatamente, non hai bisogno di una console costosa per giocare. Eccone alcuni da provare, tutti disponibili come app per smartphone per $ 5 o meno.

Che ne dici di una vacanza? Fuggire dal tumulto della città e iniziare una nuova vita in una piccola città non è il genere di cose che spesso funziona come ci si aspetterebbe dalla vita reale. Ma Stardew Valley lo fa bene. Inizi come un personaggio del tuo stesso design, trasferendoti nella valle per prendere il controllo della fattoria invasa dal tuo defunto nonno. Trovi una cittadina idilliaca in un angolo di natura che sembra uscito da un libro di fiabe: sano, magico. Il gioco è a tempo indeterminato; puoi coltivare da solo o con i tuoi amici o, nel corso del gioco, sconfiggere il cattivo, una mega-società venditrice di superstore. Quest’ultimo potrebbe non sembrare così rilassante, ma tutto si aggiunge a una fantasia di fuga dallo stress della vita postmoderna, un paradiso di cottage.

Ma forse suona troppo come un lavoro. In tal caso, prova Prune. Il titolo dice tutto: con un tocco qui, un tocco là, spingi delicatamente un albero a fiorire. Questo è un gioco minimale, pittorico, un esercizio di contemplazione della bellezza della natura stessa. Secondo la sua pagina sull’App Store, è una “lettera d’amore agli alberi” e contiene tutta la gioia e il calore che ci si aspetterebbe dalle migliori lettere d’amore.

Questo è un semplice gioco di puzzle sugli oggetti, nella loro accezione più astratta ed esteticamente accattivante: una lanterna, un carillon, un orologio, un portafoglio. Giralo, spingilo, guarda cosa succede. Il giusto movimento fa sbocciare ogni oggetto come un fiore, torcendosi e trasformandosi in qualcos’altro. È una danza, in forma e colore, attraverso il mondo delle cose. Nel processo, il gioco diventa un luogo tranquillo in cui pensare con amore al mondo che ti circonda. Non è carina quella lampada nell’angolo? Hai mai notato tutti i contorni che possono contenere la luce in quella valigetta, in quel barattolo?

Un puzzle game dipinto a mano, Gorogoa è il risultato di anni di lavoro di Jason Roberts, un ingegnere del software che ha lasciato il suo lavoro a 40 anni per dedicarsi alla creazione di questo gioco. E lo sforzo mostra. Ogni fotogramma è minuziosamente dettagliato; i paesaggi, le camere da letto e i cieli del gioco, che prende la forma di un viaggio surreale attraverso il tumulto del XX secolo, si rivelano a pezzi. Questo è un gioco sull’imparare a vedere bene. Individuare i dettagli più fini ti aiuta a risolvere i puzzle, e quando risolvi i puzzle, la prospettiva cambia e inizi a capire quanto sia limitata la tua visione del mondo: una bella lezione di umiltà.

Questo gioco suona in modo leggermente diverso dagli altri in questo elenco. È un gioco di golf ambientato nell’ambiente di golf più inospitale che si possa immaginare: un vasto deserto simile a Ozymandias. Le palline da golf non prosperano sulla sabbia e il gioco lo prende sul serio. Ogni putt è un’opportunità per sorprendere e lottare, e per fare progressi dovrai imparare un intero nuovo mondo di fisica della palla. Allora perché questo gioco è sulla lista? Perché, guarda: non c’è nessun altro qui. Ci sei solo tu, e quella palla, e una buca dopo l’altra, e la bellezza del deserto nel crepuscolo. Tutto è annegato in arancione e rosso. Il punteggio è solo una formalità. E tutto ciò che scoprirai nel deserto sarai te stesso.

Se hai l’età giusta, potresti ricordare la mania dei Tamagotchi, quei piccoli mostri compagni di cui ti prendevi cura, un simpatico animale domestico che ti tenevi in ​​tasca. La montagna è la versione artistica estranea di questo. Il tuo compagno digitale è, come suggerisce il nome, una montagna. Lo guardi crescere, prendere forma, accumulare cose e occasionalmente interagire con te. Sì, interagisci: ogni tanto ti dice i suoi strani pensieri di montagna. Sviluppato da David O’Reilly, che ha progettato le interfacce digitali con cui i personaggi interagiscono nel film Sua, questo è un gioco che è meglio lasciare in esecuzione in background. Aprilo periodicamente per un rapido check-up sulla geologia in corso.

#Videogiochi #rilassarsi #York #Times

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *